NUMERI UTILI

www.trenitalia.it

Sito nazionale delle FS

www.atclaspezia.it

Trasporti La Spezia-Orari Autobus

www.autostrade.it

 

Sito Autostrade spa

www.aci.it

Viabilità Stradale

www.cinqueterre.it

Consorzio Turistico 5 Terre

www.5terre.com

Tempo libero dal Tigullio alla Versilia

www.cinqueterreweb.com

Il sito delle 5 Terre

www.regione.liguria.it

Il sito della regione Liguria

www.meteospezia.it

Meteo a La Spezia

www.cittadellaspezia.com

Il portale della città di La Spezia

www.comune.sp.it

Il sito del comune di La Spezia

www.provincia.sp.it

Il sito della provincia di La Spezia

www.paesionline.it

Portale informazione turismo

www.castagna.it

Sito del Museo Lia

www.baiadeipirati.it

Cooperativa Baia dei Pirati

www.italia-turismo-srl.it

Alloggi per le tue vacanze

 

www.parconazionale5terre.it

www.lecinqueterre.org

www.turismoinliguria.it

www.portovenereturismo.it

LA SPEZIA

Dall’affittacamere in soli 5 minuti a piedi è possibile arrivare al centro storico pedonale con i suoi bar, ristoranti, negozi, teatri, supermarket,importanti musei come: Museo Amedeo Lia, Museo Diocesano, Museo Etnografico, Museo d’Arte Moderna, Museo Navale e Museo del Sigillo.La città sorge al centro dell’ampio golfo che nel tratto da Lerici a Portovenere, ha preso il nome di Golfo dei Poeti, in seguito al lungo soggiorno di artisti quali Byron, Shelley, D.H. Lawrence. La città ha conosciuto la sua grande espansione urbanistica durante il periodo della costruzione dell’Arsenale Militare Marittimo.
La città con il suo lungomare è punto d’imbarco per i battelli che conducono, alle Cinque Terre, a Portovenere LERICI e alle Isole.Il lungomare della città di La Spezia (il Molo Italia) è un'estesa zona pedonale delimitata da piante e fiori, sulla quale gli spezzini abitualmente passeggiano, leggono sulle panchine con vista a mare.Il lungomare corre parallelo al lungo viale denominato "Viale Italia", fiancheggiato da pini, palme, oleandri, siepi di rose, ecc...All’interno della città, in posizione dominante, sorge il Castello di San Giorgio, sede di congressi, mostre ed iniziative che vengono organizzati nella panoramica terrazza.Nello specchio d'acqua antistante il Molo Italia, la prima domenica di Agosto, si svolge il Palio del Golfo, una tradizionale e coloratissima festa del mare, una gara che vede impegnate 13 borgate marinare in una avvincente competizione remiera.

5 TERRE


Visitare invece le Cinque Terre (entrate a far parte dal 1998 dei siti individuati dall'UNESCO come Patrimonio Mondiale dell'Umanità) significa immergersi in uno degli angoli di storia e natura più intatti della costa, non solo ligure.Come lo "sciacchetrà", il prelibato vino passito che qui si produce, i borghi regalano il risultato di un lavoro antico e difficile.Le località delle Cinque Terre (Riomaggiore, Manarola, Coniglia, Vernazza, Monterosso) possono essere raggiunte anche in automobile, ma l'uso di tale mezzo è fortemente sconsigliato, sia per motivi ecologici sia per motivi pratici, giacchè durante la bella stagione risulta impossibile trovare parcheggio, e la strada corre tortuosa ed alta sul costone della montagna ed è caratterizzata da numerose curve e tornanti.Per questi motivi il modo migliore per visitare le Cinque Terre, e per spostarsi da un paesino all'altro, è il treno. La linea ferroviaria La Spezia - Genova ferma in tutti i villaggi che compongono le Cinque Terre.Dalla città della Spezia il treno collega, per l'intero arco della giornata, con passaggi molto frequenti (una corsa circa ogni 15/20 minuti) tutte le località delle 5 Terre.
Partendo da La Spezia il treno impiega circa 7 minuti a raggiungere il primo paesino: Riomaggiore.
 Sempre partendo dalla città della Spezia un altro suggestivo e romantico modo per raggiungere le Cinque Terre è via mare; i battelli effettuano corse regolari partendo dalla passeggiata a mare di La Spezia (passeggiata Morin) collegando i Cinque paesini.Un altro modo per visitare ed apprezzare al meglio la bellezza mozzafiato delle Cinque Terre è quello di prendere il treno a La Spezia e, con una corsa di circa 7 minuti, raggiungere Riomaggiore (il primo paese delle 5 Terre) e da lì poi percorrere a piedi l'attrezzata e fitta rete di sentieri che collegano i cinque paesi (da Riomaggiore prende avvio la famosa Via dell'Amore), sentieri che sanno regalare panorami mozzafiato, scorci fantastici, odori,  brezze ed emozioni indimenticabili.
Anche i piatti che la cucina propone rispecchiano le caratteristiche di questa terra: acciughe al limone, ripiene, fritte o sott'olio, frittelle di bianchetti, pesci freschissimi, torte salate, focaccia, farinata, muscoli ripieni (cozze ripiene), la mesciua, ecc... : questi sono i piatti che vi attendono, da gustare nei ristorantini affacciati su di un mare spettacolare.

PORTOVENERE


A Ponente del golfo della Spezia vi è il pittoresco borgo marinaro di Portovenere che conserva veri gioielli architettonici, come il forte genovese sulla collina e l'antichissima chiesa di San Pietro, protesa verso il mare.
Portovenere è un paesino incantevole che ha affascinato ed ammaliato, negli anni, famosi scrittori e poeti.
 Le sue alte case multicolori si affacciano sul porticciolo, tutte allineate sul mare, avevano un tempo la funzione di torri-fortezza, per difendersi dalle scorrerie dei pirati che flagellavano la costa.

Da non perdere è la scoperta delle tre isole che si distendono di fronte a Portovenere: Palmaria, Tino e Tinetto. Separata dal promontorio di Portovenere da un braccio di mare detto Le Bocche, la Palmaria è la più grande delle tre isole del piccolo arcipelago, l'unico della Liguria: un grosso scoglio triangolare e corrugato, diventato di recente Parco Naturale Regionale. La costa sudoccidentale dell'isola è caratterizzata da rocce contorte e modellate dal vento, che si innalzano in vertiginose falesie scavate da rocce profonde. È questa parte, più aspra e selvaggia, quella più amata dai sub. Qui si aprono la grotta Azzurra, raggiungibile solo via mare e la grotta dei Colombi, abitata già in epoca preistorica.Portovenere è apprezzata anche per la presenza di monumenti storici.Tra essi meritano l’attenzione dei turisti la Chiesa di San Lorenzo, consacrata nel 1130 da Papa Innocenzo II; essa, ancora oggi, conserva una certa eleganza nella facciata.Nella parte alta del paese spicca il Castello, una fortificazione realizzata nel XVII secolo, adibita a carcere per detenuti politici al tempo di Napoleone Bonaparte.È, inoltre, da ammirare la Chiesetta di San Pietro in stile gotico genovese (XIII secolo) in cima al promontorio, dove anticamente sorgeva il tempio di Venere.Molto bello è altresì il campanile a torre che serviva per avvistare eventuali nemici provenienti dal mare.

LERICI

Dalla parte opposta del golfo della Spezia si trova Lerici, paesino dal clima dolce e ricca di testimonianze artistiche quali il grande castello genovese che domina l'abitato. Intorno a Lerici sono disseminati una miriade di piccoli borghi immersi nel verde dei pini e delle ginestre, affacciati sul mare del Golfo dei Poeti: Fiascherino (dove soggiornò lo scrittore inglese  David Herbert Lawrence), Tellaro, La Serra, Montemarcello.

 

HOME | CHI SIAMO | LE CAMERE E I PREZZI | LA SPEZIA E DINTORNI | COME ARRIVARE | RICHIEDI INFORMAZIONI

 

Copyright ©  Affittacamere La Branda. Tutti i diritti riservati.

LA BRANDA  Via Torino, 85 La Spezia | P.iva 01330910116 |

LA BRANDA BRIN  Corso Cavour, 367 La Spezia | P.iva 01330910116 |

Tel +393474614390

Sito realizzato da GIAN MARIA BERTETTI